Frosinone: Forzano un’auto in via Ciamarra, vengono scoperti e fuggono. Ripresi e denunciati dai carabinieri

Nella nottata di ieri a Frosinone, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia cittadina, durante un servizio di pattuglia volto alla prevenzione e repressione dei cosiddetti reati predatori nel centro storico, hanno denunciato a piede libero per tentato furto e danneggiamento due uomini residenti in altrettanti paesi limitrofi. I due erano già noti alle forze di polizia per reati contro il patrimonio e contro la persona.

I malviventi, dopo avere forzato e aperto lo sportello di una utilitaria in via Ciamarra, mentre erano intenti a rovistare nel cassetto portaoggetti sono stati sorpresi dal proprietario dell’auto che si era accorto, dal terrazzo di casa, di quanto stava accadendo. A quel punto, il cittadino ha iniziato a gridare ed è riuscito a far allontanare i due, quindi ha composto immediatamente il numero d’emergenza 112, consentendo ai militari di mettersi alla ricerca dei due fuggitivi, che poco dopo sono stati rintracciati lungo la stessa via Ciamarra.

Fermati entrambi e sottoposti a perquisizione personale e veicolare, i malviventi sono stati trovati in possesso di un bastone, arnesi da scasso e due targhe prova, con le quali probabilmente pensavano di potersi allontanare indisturbati sulle vetture che eventualmente avrebbero rubato. Le successive indagini hanno permesso ai carabinieri di accertare le responsabilità dei due soggetti, che di conseguenza sono stati denunciati.