Sora. Sequestrato e poi liberato. Era solo un bluff

Sulla linea di emergenza 113 del Commissariato di Cassino è giunta, nella serata appena trascorsa, la segnalazione da parte di un uomo che riferisce di essere stato vittima di un sequestro di persona e  di non saper  dare indicazioni circa la località dove è stato liberato.

Improvvisamente, mentre l’operatore cerca di avere ulteriori informazioni, al fine di rintracciare e soccorrere l’interlocutore,  la comunicazione si interrompe.

Allertata prontamente la Sala Operativa della Questura  che, per rintracciare l’uomo, come da protocollo, richiede l’attivazione della geolocalizzazione.

Con l’ausilio delle Forze dell’Ordine competenti territorialmente, viene rintracciato l’uomo, che stava beatamente dormendo presso la sua abitazione.

E’ un 53enne del sorano che dovrà ora dovrà rispondere di procurato allarme. Scatta la denuncia

CONDIVIDI