Serie A, Ottaviani: “I nostri tifosi di fatto fotosegnalati a Napoli. Presenteremo denuncia e l’avvocato sarà gratis”

Nicola Ottaviani

Ultima di serie A. Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, interviene con un fatto clamoroso nella vicenda che ha destato scalpore e proteste da parte dei simpatizzanti e tifosi del Frosinone calcio per i fatti di Napoli, dove innocui ciociari, famiglie, signore, evidentemente brava gente, giunti nel capoluogo campano sono stati fotografati uno ad uno, appena scesi dal pullman da alcuni rappresentanti delle forze dell’ordine. “Presenteremo denuncia per eventuali abusi sui nostri tifosi a Napoli” sbotta Ottaviani e spiega tutto in una nota: <In queste ore stiamo raccogliendo materiale fotografico e testimonianze – ha dichiarato il sindaco Nicola Ottaviani – che sembrerebbero confermare il fatto che numerosi tifosi del Frosinone, con famiglie intere al seguito, siano stati fotografati da alcuni addetti delle forze dell’ordine, con la richiesta espressa di esibire la tessera del tifoso, giungendo di fatto ad una fotosegnalazione preventiva e di massa irragionevole e ghettizzante. Nel corso di questa stagione nella massima serie, sono stati subiti torti arbitrali scandalosi con espulsioni e rigori puramente inventati, davanti ai quali la compagine sportiva ed il patron Stirpe bene hanno fatto a non levare gli scudi, per evitare che il Frosinone Calcio diventasse il capro espiatorio di tutta l’ipocrisia che gira all’interno della Lega. Oggi però, anche dopo quello che accadde a Firenze, quando ai nostri tifosi venne negata la trasferta, e la settimana successiva gli ultras romanisti arrivarono fino alle porte di Santa Maria Novella, non possiamo più permettere che siano inferti altri colpi all’immagine della nostra tifoseria e all’identità del nostro territorio, esaltato, a questo punto, in modo riduttivo, solo quando plaude i propri beniamini al momento del ritorno in serie B. Per questi motivi, si rende indispensabile la presentazione, da parte nostra, di un esposto denuncia presso la Procura della Repubblica di Napoli, per verificare se nei fatti accaduti ricorrano gli estremi dei reati di abuso d’ufficio, violenza privata e violazione delle norme di tutela della privacy. L’unico prezzo che non pagheranno i tifosi, questa volta, sarà quello dell’avvocato, che con certezza sarà gratis》.

Dario Facci on BloggerDario Facci on FacebookDario Facci on Youtube
Dario Facci
Direttore at Pertè Online
Dario Facci è un giornalista e un fotografo, ha iniziato nella rivista mensile “Lo Stato delle Cose” e ha lavorato presso RTM RadioTeleMagia, RTM Televisione, TVN Televisione, Lazio Tv. Ha diretto Ciociaria Oggi, l’edizione frusinate de L’Opinione, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Perté Magazine, Il Regionale, La Provincia Quotidiano.

E’ attualmente direttore di Perté Week, Perté Online e Radio Pertè. Ha collaborato con L’Unità, La Repubblica, Sinistra Europea, Qui Magazine, To Be, Ciociaria Turismo. Sue fotografie sono state pubblicate su Ciociaria Oggi, La Repubblica, L’Unità, iI Tempo, La Gazzetta del Mezzogiorno, Novi Listi Glas Istri (Croazia), Primer Acto (Spagna), Village Voice (Stati uniti d’America), La Maga (Cile), To Be, Qui Magazine, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Pertè Magazine, Perté Week