Frosinone, calci e pugni per dieci euro: deferiti due giovani

immagine di repertorio

I carabinieri della stazione di Frosinone hanno deferito in stato di libertà, con l’accusa di rapina, due minorenni ( un 17enne ed un 16enne) residenti in altrettanti comuni dell’hinterland frusinate. I due ragazzi, secondo quanto accertato dagli investigatori, nel pomeriggio dello scorso 14 giugno hanno avvicinato un loro coetaneo all’uscita di un noto centro commerciale del capoluogo e, dopo averlo aggredito e malmenato con calci e pugni, gli hanno sottratto dieci euro. Banconota che poi è stata trovata nei pantaloni di uno dei due ragazzi deferiti. Il ragazzo aggredito ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari dell’ospedale di Frosinone che gli hanno riscontrato lesioni multiple al volto giudicate guaribili in dieci giorni.

CONDIVIDI