Sora, finisce nei guai per cinque asini

I carabinieri della stazione di Sora hanno deferito in stato di libertà, all’Autorità Giudiziaria, un 33enne per il reato di “truffa”.  Dagli accertamenti effettuati dai militi dell’Arma è risultato che l’uomo, all’interno di una stalla di proprietà,  custodiva 5 asini di razza “amiatino”, del valore complessivo di cinquemila euro risultati  acquistati con  assegni  bancari privi di fondi,  ai danni di una imprenditrice agricola residente nel pisano.  Gli animali,  sono stati visitati dal servizio veterinario dell’ ASL di Sora e, previo riconoscimento, riconsegnati all’imprenditrice pisana.

CONDIVIDI