WhatsApp, ecco i pericoli legati ai nuovi tentativi di truffa

Un campanello d’allarme. L’ennesimo di fronte ai tentativi di truffa quotidiani nei quali rischiamo di incappare con l’utilizzo dei sociale network e simili. Questa volta l’attenzione è puntata su WhatsApp. “Lo utilizziamo tutti i giorni – è ben spiegato sulla pagina dell’organizzazione governativa “Una vita da social” – Spesso più volte nella stessa ora. Stiamo parlando di WhatsApp, il servizio di messaggistica istantanea più famosa al mondo. Come tutti sappiamo, l’applicazione è gratuita. Eppure non mancano le truffe di chi prova a raggirare gli utenti. Un messaggio pop up che vi può comparire mentre state navigando su internet e che vi avvisa della scadenza del vostro abbonamento a WhatsApp. Inserendo il vostro numero del telefono, vi scatterà automaticamente un abbonamento da 20 euro al mese, ma ovviamente non ha niente a che vedere con l’applicazione di messaggistica. È solo l’ultimo dei tanti modi con cui i truffatori cercano di approfittarsi delle persone magari meno avvezze alle nuove tecnologie. Nel caso vi compaia riavviare il telefono”.

CONDIVIDI