Alatri. Impianti a biomasse, nessun dietrofront del Comune ed i Medici attaccano

 

Alcuni indizi portano a credere che già siano iniziati i lavori per la realizzazione di impianti a biomasse nella città di Alatri, esattamente in Via Fontana. Una foto (che vi mostriamo) postata su facebook da un cittadino porterebbe a pensarlo. D’altronde nel recente convegno organizzato dall’Associazione Medici di Famiglia per l’Ambiente dal titolo: “Inquinamento Ambientale. Qualità dell’aria. Biomasse :luci ed ombre”, è stata ribadita la volontà amministrativa ad autorizzare gli impianti, nonostante le ricadute sulla salute che ne deriverebbero.  Alatri infatti è al quarto posto nella Provincia di Frosinone per inquinamento da polveri sottili. L’aumento delle emissioni porterebbe all’insorgenza di malattie. Per i medici non andrebbe neppure ipotizzata la messa in opera di impianti industriali ad impatto emissivo. <In qualità di Medici – scrivono il dott. Angelo Mastracco ed il dott. Giovambattista Martino – auspichiamo che anche per Alatri ,così come per Frosinone,si giunga all’applicazione del principio di precauzione al fine di salvaguardare la salute dei cittadini. Al tempo stesso e sempre con lo stesso fine precauzionale rispetto la salute, l’Associazione Medici di Famiglia per l’Ambiente di Frosinone e Provincia inizierà, nell’immediato, uno studio epidemiologico funzionale rivolto ai residenti in prossimità dei siti industriali interessati,che continuerà nel tempo laddove gli impianti emissivi trovino realizzazione>.

 

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI