Alatri. Truffa dell’olio extra vergine di oliva, due arresti

Due pugliesi, di 55 e 41 anni, sono stati tratti in arresto per aver tentato di vendere olio di pessima qualità spacciato invece per extra vergine in un’attività commerciale di Alatri, anche se sono stati anche altri i negozi truffati in provincia di Frosinone. I due sono stati sorpresi mentre tentavano di farsi consegnare dalla cassiera una somma di denaro per un asserito ordine, simulando una telefonata con la proprietaria. La truffa non è andata a buon fine grazie all’intervento della stessa proprietaria e di due carabinieri liberi dal servizio. Sequestrati 4 cartoni contenenti 16 taniche di sedicente olio, 21 etichette adesive indicanti la scadenza del 30 dicembre 2020 e 3 confezioni contenenti 36 kg di olive.

I due pugliesi dovranno rispondere di tentata truffa aggravata.

Cinzia Cerroni