Alatri. Nessuno vuole difendere Mario Castagnacci

Anche l’avvocato Tony Ceccarelli ha deciso di rinunciare all’incarico di difendere Mario Castagnacci. Una decisione presa autonomamente e senza alcun tipo di pressione ha specificato il legale all’indomani delle minacce subite da diversi colleghi che sarebbero stati anche malmenati. Castagnacci e Palmisani, secondo quanto filtra dal carcere di Regina Coeli, sarebbero stati posti in regime di isolamento per evitare ritorsioni da parte di altri detenuti. Il 27enne, tra l’altro, era stato arrestato il giorno precedente l’omicidio a Roma nel corso di una retata antidroga ma era stato immediatamente rimesso in libertà.

 

CONDIVIDI