Alatri. L’intera provincia sconvolta dall’omicidio di Emanuele Morganti

È morto a Roma nel pomeriggio il giovane 20enne Emanuele Morganti vittima di un sanguinoso pestaggio nella notte tra venerdì e sabato davanti al pub Miro di piazza regina Margherita. Tre persone sarebbero state arrestate, molte altre le indagate. La provincia di Frosinone è sconvolta dall’avvenimento e alla famiglia della giovane vittima stanno giungendo da ogni angolo del territorio. Anche e soprattutto il mondo politico si interroga sull’accaduto e al cordoglio unisce la necessità di una profonda riflessione. I genitori hanno deciso di donare gli organi del ragazzo mentre la fiaccolata prevista per stasera è stata annullata per motivi di ordine pubblico, si terrà martedì. Il sindaco Morini potrebbe decidere per il lutto cittadino. Matteo Salvini su Facebook ha chiesto giustizia.

CONDIVIDI