Amatrice. Il grande impegno della Guardia di Finanza

In questa continua emergenza, dove la neve caduta per giorni si è susseguita ed alternata con terribili scosse di terremoto, incessante è stato il lavoro della Guardia di Finanza, inserito nel più ampio dispositivo messo in atto dalla Protezione Civile e coeso con le altre Forze di Polizia, Forze Armate e Vigili del Fuoco. In questi difficili giorni, che hanno messo e stanno mettendo a dura prova la vita delle popolazioni del Centro Italia, numerose sono state le attività di soccorso poste in essere in Amatrice e frazioni dai Finanzieri del Comando Provinciale di Rieti. In un caso, con l’ausilio di uno spazzaneve, hanno portato soccorso ad una gestante prossima al parto, la quale aveva necessità di recarsi presso l’ospedale de L’Aquila ma che, a causa delle abbondanti nevicate, era rimasta bloccata nella frazione di Nommisci del Comune di Amatrice. Riuscivano così a raggiungere l’abitazione dell’interessata, rendendole possibile il viaggio, insieme al suo coniuge, verso il detto nosocomio. Anche presso la frazione di San Capone nel comune di Amatrice, i Finanzieri prestavano assistenza ad una famiglia rimasta senza energia elettrica e gas, facendo fornire loro una bombola di gpl. Ad altra famiglia bloccata presso la propria abitazione sita nella frazione di Grisciano del Comune di Accumoli, riuscivano invece a consegnare generi alimentari e di prima necessità. In frazione Collalto di Amatrice sono intervenuti unitamente ad altra pattuglia della Polizia stradale, per fare uscire dalla propria abitazione una anziana signora e la figlia, rimaste bloccate da oltre due metri di neve. In prossimità della frazione S. Angelo di Amatrice, si sono altresì adoperati presso una azienda agricola al fine di liberare l’accesso alle stalle ove gli animali, già provati dalle temperature rigidissime, rischiavano di rimanere senza alimenti. I Finanzieri sono anche dovuti intervenire per soccorrere un volontario di una Associazione in quanto, anche lui impegnato nei soccorsi, aveva battuto la nuca a seguito di una caduta. Accompagnato presso il vicino 118 di Amatrice, veniva affidato ai medici ivi presenti che, successivamente, lo trasferivano in ambulanza presso l’ospedale di Rieti per ulteriori accertamenti. La solidarietà verso il prossimo in difficoltà fa comunque parte del DNA delle Fiamme Gialle. Alcuni Finanzieri liberi dal servizio, di propria iniziativa si sono adoperati con le pale al fine di aiutare due giovani coniugi allevatori, liberando la strada con quasi due metri di neve che nella loro azienda imprigionava circa 180 ovini fra capre e pecore, da 36 ore senza cibo ne acqua. Ad una famiglia di Rocchetta di Amatrice un Appuntato Scelto ha donato la propria personale roulotte, ed è stato a seguito dell’iniziativa di un altro Finanziere, alla quale hanno prontamente aderito gente comune e diversi colleghi anche delle altre Forze di Polizia e Forze Armate, che è stato possibile rifornire di pellets per il riscaldamento due famiglie che, per propria scelta, hanno deciso di passare il freddo inverno nella frazione Scai di Amatrice, rispettivamente in una roulotte ed in un container. Nel corso della consegna, sono anche stati donati alcuni giocattoli ai bambini dei due diversi nuclei familiari.

Cinzia Cerroni