Roma. Morte Desirée, due fermi

Svolta nelle indagini sulla morte di Desirèe Mariottini a San Lorenzo. La squadra mobile di Roma e gli agenti del commissariato San Lorenzo hanno fermato due senegalesi irregolari, Mamadou Gara di 27 anni e Brian Minteh di 43 anni. Le accuse per loro sono di violenza sessuale di gruppo, cessione di stupefacenti e omicidio volontario. I fermati, secondo gli inquirenti, nel pomeriggio del 18 ottobre avrebbero somministrato sostanze stupefacenti alla sedicenne in modo da ridurla in stato di incoscienza e ne hanno abusato sessualmente, provocandone così la morte. Rintracciata anche una terza persona, mentre si cercano i complici. I dettagli nel Lazio Tg Roma

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI