Atina. Quattro bimbi rimangono chiusi in una stanza allagata, salvati

immagine di repertorio

Nel pomeriggio di oggi ad Atina, le abbondanti piogge in atto, hanno provicato:
1. l’esondazione del fiume Melfa, le cui acque invadevano via Sode, all’altezza del distributore “Emme-Petroli”, via Cicerone nonchè via Forca d’Acero, all’altezza del bivio di via Ferriera e all’altezza del bivio località Rosanisco, rendendole completamente impraticabili.
2. una frana lungo la via Ferriera, in prossimità dell’omonima azienda vinicola, che occupava il margine del lato monte della carreggiata nonché una frana che interessava il costone di contenimento della via Apuleio Saturnino.
Al momento, comunque, entrambe le strade sono praticabili.
Inoltre, nel corso del servizio preventivo attuato per l’occasione, i militari della locale Stazione, allertati da privati cittadini, intervenivano in via della Cartiera, presso gli edifici della cooperativa per richiedenti asilo denominata “Casa di Tom”,  dove 4 bambini, figli di immigrati che alloggiavano nella struttura, erano rimasti chiusi all’interno dei locali del piano terra, completamente allagato. I militari entravano all’interno degli ambienti, ove il livello dell’acqua era di 1 metro circa, traendo in salvo i minori che venivano affidati ai familiari.
Non si registrano danni a persone e/o immobili. La situazione viene costantemente seguita.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI