Cassino. Tenta di farsi consegnare del denaro sotto la minaccia di un coltello da cucina

Nel pomeriggio di ieri a Cassino,  i carabinieri  del NORM della locale Compagnia, hanno arrestato per  “tentata rapina aggravata e porto abusivo di armi bianche in luogo pubblico”  una  43enne del luogo. La donna, mentre transitava a piedi lungo via Ausonia, ha chiesto ed ottenuto  un passaggio da un automobilista. Salita a bordo, dopo un breve tragitto ha impugnato  un grosso coltello di colore nero che portava  all’interno di una borsa e dopo averlo puntato al fianco del conducente, lo ha costretto  sotto minaccia a recarsi presso un bancomat di Cassino, per  prelevare 200,00 euro e consegnarglieli. La vittima, impaurita, si è diretta poi  presso un noto centro commerciale della città martire e giunto nel parcheggio antistante si è avviata  a piedi verso l’entrata, seguito a breve distanza dalla donna che teneva sempre il coltello in mano, nascondendolo nella borsa. L’uomo, appena notato  il personale di sicurezza del centro, ha chiesto aiuto riferendo della minacce della donna, che si è dileguata immediatamente all’esterno tra le auto parcheggiate. Nel frattempo è stata allertata la Centrale Operativa del Comando Compagnia Carabinieri  di Cassino. I militari si sono messi immediatamente sulle tracce della donna che è stata individuata e bloccata. Si trova ora agli arresti domiciliari.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI