Cassino. Droga, denunciati due giovani

Immagine di repertorio

Nel Cassinate, continuano senza sosta le attività preventive disposte dal Comando Compagnia Carabinieri di Cassino, al fine di  prevenire la commissione dei reati in genere, in particolare nel contrasto alla commissione dei reati predatori nonché al consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di tale attività:

– A Sant’Andrea del Garigliano, il personale del competente Comando Stazione Carabinieri di Sant’Apollinare, deferiva in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cassino, un 20enne  ed una 21enne ,  entrambi residenti nel cassinate, poichè ritenuti responsabili, in concorso tra loro,  del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

In particolare, il personale operante, nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita nell’abitazione di residenza della ragazza 21enne (la quale era in compagnia del 20enne) rinveniva all’interno di un borsello, lanciato da una finestra della stessa abitazione all’arrivo dei militari operanti, due involucri di sostanza stupefacente contenenti, rispettivamente grammi 2,848 e grammi 0,410 di “hashish”.

Nel proseguo della medesima perquisizione,  si rinvenivano  ulteriori grammi 1,117 di “marijuana”contenuta all’interno di un apposito  “trita marijuana”  di un bilancino di precisione e del materiale in plastica usato per il confezionamento dello stupefacente.

Ritenendo che quanto rinvenuto servisse per lo smercio a tossicodipendenti locali, il predetto personale operante  procedevano a porre, sotto il vincolo del sequestro, sia la sostanza stupefacente rinvenuta che il materiale idoneo per il suo confezionamento, mentre i due giovani  venivano deferiti in stato di libertà.

CONDIVIDI