Cassino. In viaggio con un kg di marijuana: arresto congiunto di Polizia di Stato e Carabinieri.

 

Nel corso dei servizi di controllo del territorio, predisposti, nel pomeriggio di ieri, dal Questore Rosaria Amato, personale   del Commissariato di Cassino, in collaborazione con i Carabinieri della Stazione della Città Martire e con l’ausilio delle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, nonché della Squadra Cinofili della Polizia di Stato di Nettuno, nell’ambito della capillare e costante azione preventiva finalizzata a scoraggiare la commissione di reati in genere, ha effettuato   controlli nelle aree residenziali dei quartieri di San Bartolomeo e di Via Volturno, è stata tratta  in arresto una 22enne nigeriana, sono state identificate 82 persone e controllati 37 veicoli. Particolare attenzione è stata rivolta alle zone della Villa Comunale, al Parco Baden Powell ed alla Stazione Ferroviaria, ove è più elevata la presenza di persone dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti. Nel Parco Baden Powell, è stato fermato un giovane del Ghana, sul quale pendeva un provvedimento di revoca dei benefici per la concessione dell’asilo; sequestrati 20 grammi di marijuana già pronti per lo spaccio. Infine, nel corso dei controlli presso la Stazione Ferroviaria, una 22enne nigeriana giunta a Cassino a bordo di un treno proveniente da Roma, alla vista degli operanti e del cane antidroga ha tentato la fuga, ma invano. Nello zaino della giovane è stato rinvenuto un chilo di marijuana. La 22 enne è stata pertanto arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e condotta presso la Casa Circondariale di Roma Rebibbia Femminile, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Cinzia Cerroni