Cassino. Lavoratori in nero, attività commerciale nei guai

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Frosinone, nel corso di predisposti servizi tesi a reprimere il fenomeno del cosiddetto lavoro in nero nel cassinate, hanno proceduto al controllo di una nota attività commerciale di Cassino, riscontrando che due lavoratori dei 4 presenti sul luogo di lavoro, erano occupati in nero. A carico del titolare della ditta sono state elevate sanzioni amministrative per complessive euro 5mila circa nonché la sospensione dell’attività fino alla data di regolarizzazione dei due lavoratori trovati non in regola.

CONDIVIDI