Ceccano. Accusato di rapina, sequestro di persona va in carcere

In primo piano una "gazzella" dell'Arma

Doveva espiare una pena di 9 anni e 4 mesi, oltre al pagamento di una multa di 12mila euro. I carabinieri di Ceccano hanno dato esecuzione, nella serata di ieri, ad un’ordinanza di carcerazione emessa dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Frosinone lo scorso 12 settembre nei confronti di un 52enne, che è stato così arrestato.

L’uomo è accusato dei reati di rapina, tentato furto, sequestro di persona, porto abusivo di armi ed inerenti gli stupefacenti, nel periodo che va dal 2009 al 2015.

In particolare il reato commesso a Ceccano nel 2009 riguarda la detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; quello di Genova commesso nel 2015 è relativo ad una rapina in concorso presso la Banca Regionale Europea di quel centro, nel corso della quale venivano sequestrati dei dipendenti, mentre il reato commesso a Desio (MI) sempre 2015 riguarda un tentato furto presso la Banca Carige – figliale di Desio. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di questo centro

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI