Ceccano. Nube bianca dalla ex Viscolube. L’azienda rassicura:”Solo vapore acqueo”

Una nube di fumo si è sprigionata questa mattina dallo stabilimento  Itelyum (ex Viscolube) di Ceccano, creando non poco timore tra gli abitanti che hanno pensato ad un nuovo incidente e ad una nuova nube tossica.
L’azienda, tramite il direttore, l’ing. Paolo Abbate,  precisa che, ad impianti produttivi fermi, durante interventi di manutenzione interna programmata e, nello specifico, durante le normali operazioni di smontaggio di una valvola di un impianto, si è avuta una lieve fuoriuscita di liquido caldo dal circuito di riscaldamento. Tale liquido è stato immediatamente “confinato” con dell’acqua antincendio per l’istantanea attivazione dei sistemi di sicurezza, generando una nuvola di vapore acqueo che si è sollevata dallo stabilimento.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI