Ceccano. Attenzione alla raccolta del fieno!

Riguardo alla mietitura del fieno in corso in diverse zone del territorio ceccanese, Alessandro Savoni, Consigliere delegato all’ambiente tiene a precisare “che non può assolutamente diventare foraggio, il fieno raccolto nei terreni interdetti a questa attività”. Si tratta di una precisazione doverosa che l’amministratore fabraterno ha voluto esprimere anche se “non è competenza del Comune, né tanto meno della Polizia Municipale investigare in questo ambito, sul quale comunque non va abbassata la guardia da parte delle autorità preposte a questi controlli”. Il riferimento di Savoni è ovviamente agli operatori del Corpo Forestale dello Stato che hanno specifiche funzioni riguardo a questa attività, salita giorni fa agli onori della cronaca, per una sollecitazione che ha lanciato l’allarme su questa vicenda. “Il pericolo che il fieno raccolto possa finire nel ciclo alimentare – dice Savoni – purtroppo esiste ed è pertanto giusto che si attivino i controlli ai quali il Corpo Forestale è preposto, sia per tranquillizzare i cittadini, sia per far pervenire al nostro Comune dati utili al monitoraggio di questa attività che, ad ogni modo, investe buona parte del nostro territorio che mantiene ancora una forte vocazione agricola”. Massima collaborazione tra enti e soprattutto vigilanza cautelativa nei confronti della comunità. Presupposti ideali che Savoni ritiene “opportuni per far si che Ceccano anche in questo ambito sia vigile e presente con la massima accuratezza”.  

Comunicato stampa Comune Ceccano

CONDIVIDI