Cervaro. Appalto rifiuti, scarcerati il sindaco e gli assessori

Appalto rifiuti a Cervaro. Sono stati scarcerati il sindaco Angelo D’Aliesio e gli assessori Gino Canale e Vincenzo Ricciardelli, indagati per corruzione e turbativa d’asta insieme ad Enzo Pucci, tecnico comunale e l’imprenditore Coratti. La decisione è stata presa dal Gip del tribunale di Cassino, Francesco Armato. Nel pomeriggio lo stesso magistrato si pronuncerà sulla posizione del tecnico comunale Enzo Pucci. Il dottor Armato pur confermando la gravità indiziaria evidenziata dal sostituto procuratore Emanuele De Franco, magistrato titolare dell’indagine, ha ravveduto l’impossibilità a commettere nuovamente il reato in quanto il sindaco D’Aliesio è stato sospeso dalle funzioni con ordinanza prefettizia mentre gli assessori Ricciardelli e Canale si sono dimessi.