Con due coltelli a serramanico in auto, denunciato romeno

Nel corso di normali controlli del territorio, la Squadra Volante intercetta, nella zona bassa del capoluogo, una berlina che procedeva a forte velocità.

Gli agenti intimano l’alt e fermano il veicolo, identificando conducente e passeggero.

Il primo ha 23 anni  ed è  nato in Romania, mentre il secondo  è un 29enne dell’hinterland frusinate.

L’atteggiamento di nervosismo dei due ragazzi spinge i poliziotti ad effettuare ulteriori accertamenti, con perquisizione personale e veicolare.

Quest’ultima dà esito positivo, con il rinvenimento di due coltelli a serramanico sotto lo sterzo, nell’immediata disponibilità dell’autista , di un proiettile cal.7.65 nel portaoggetti della plancia, di un grosso cacciavite “a spacco” nella tasca lato passeggero ed, infine, sul sedile posteriore, un passamontagna tipo “mefisto”.

Scatta, pertanto, la denuncia per il conducente, a cui viene contestato il possesso illegale di strumenti atti allo scasso ed offesa alla persona, oltre che  la detenzione illegale di munizioni.

 

 

Cinzia Cerroni