Ferentino: Discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi, denunciata una 48enne albanese

bty

Nella giornata di ieri a Ferentino, i carabinieri della locale Stazione, nell’ambito di una attività info-investigativa volta a contrastare i reati in materia ambientale, hanno denunciato a piede libero una 48enne albanese residente in città, ritenuta responsabile della realizzazione di una discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi, nonché di opere edilizie senza le previste autorizzazioni.

In particolare, gli accertamenti effettuati dai militari hanno permesso di appurare che la donna aveva realizzato, su un terreno di sua proprietà con una superficie di circa 1.200 metri quadrati, una discarica abusiva contenente rifiuti pericolosi e non come pneumatici, materiale ferroso, materiale plastico combusto, scarti edili nonché, 6 autoveicoli fuori uso e varie parti meccaniche e di carrozzeria.

Nel corso degli accertamenti, è emerso che la 48enne aveva realizzato anche un manufatto di oltre 200 metri quadrati, in assenza delle prescritte autorizzazioni. Sia la discarica, sia il manufatto sono stati posti in sequestro.