Filettino: Stoccaggio non autorizzato di rifiuti speciali, denunciati e sanzionati quattro imprenditori edili

Nella giornata di ieri a Filettino, i carabinieri della locale Stazione insieme ai colleghi del Comando Tutela Ambiente di Roma, al termine di una specifica attività investigativa hanno denunciato alla competente Autorità giudiziaria per gestione non autorizzata di rifiuti quattro imprenditori edili del posto, di età compresa tra i 45 e i 51 anni, due dei quali già censiti per reati specifici.

I militari, infatti, hanno accertato che i quattro avevano realizzato, nella zona artigianale di Filettino e ciascuno sul proprio appezzamento di terreno dato in comodato d’uso dal Comune, uno stoccaggio non autorizzato di rifiuti speciali non pericolosi, costituiti da calcinacci derivanti da attività di demolizione, materiale plastico e rottami ferrosi.

Agli imprenditori, pertanto, è stato imposto di bonificare le aree interessate attraverso una ditta autorizzata del settore e, nello stesso tempo, è stata comminata loro una sanzione amministrativa di 6.500 euro ciascuno.