Frosinone. Abbandona i figli al parco, 30enne denunciata

Nella serata di domenica, un agente, libera dal servizio, ha notato nel parco Matusa, due bambini, una bimba ed un bimbo rispettivamente di 10 e 3 anni, fratello e sorella, senza accompagno. La sorellina strattonava violentemente il bimbo di soli due anni che piangeva forsennatamente.

Pronto l’intervento dell’operatrice che con l’ausilio di personale in uniforme si è mossa alla ricerca dei genitori.

Dopo vari accertamenti gli agenti hanno identificato la madre dei minori, una 30enne di nazionalità rumena, residente in un edificio adiacente il parco. La donna ha dichiarato di aver affidato il bimbo di tre anni alla sorella maggiore per farlo divertire liberamente al parco.

Tuttavia la donna si è rifiutata di fornire le generalità mostrando inoltre seria resistenza ad ogni tipo di accertamento e verifica.

Deferita all’A.G. per abbandono di minori, resistenza e rifiuto di generalità.