Frosinone. Altro arresto in zona stazione

Non si ferma l’attenzione del reparto volanti della Questura di Frosinone nel quotidiano monitoraggio della zona a rischio della città e nello specifico la zona ferroviaria.

Nella giornata di ieri durante i controlli nelle zone limitrofe alla stazione ferroviaria gli operatori delle volanti venivano allertati dalle grida di alcuni extracomunitari in evidente stato di esagitazione.

I soggetti discutevano per il presunto furto di un telefono cellulare da parte di uno di loro.

Identificato l’autore del gesto lo stesso si scagliava contro gli operatori impedendo loro di procedere al controllo e alla sua esatta identificazione.

Immobilizzato veniva trasferito presso gli uffici della Questura.

A seguito di perquisizione personale venivano rinvenuti all’interno del suo zaino due cellulari di dubbia provenienza.

In corso ulteriori accertamenti per verificare la posizione del gambiano a margine dei recenti episodi di furto di telefoni avvenuti nelle ultime settimane nelle zone adiacenti lo scalo.

Il gambiano, richiedente asilo e domiciliato presso un casa di accoglienza nel comune di Ceccano  è stato tuttavia tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per il furto del telefono cellulare ai danni del connazionale.

Cinzia Cerroni