Frosinone: Furti di energia e contatori fuori norma, denunciati alcuni residenti di corso Lazio

Nei giorni scorsi i carabinieri della Compagnia Frosinone, coordinati dal Comandante Provinciale il colonnello Fabio Cagnazzo, hanno effettuato una serie di controlli per contrastare il furto di energia attuando verifiche mirate e dirette ai contatori di acqua, luce e gas presso alcune famiglie residenti nel Capoluogo, in corso Lazio.

I controlli, effettuati con la collaborazione tecnica del personale di Acea, 2 Rete Gas ed Enel hanno fatto emergere diverse irregolarità soprattutto per i contatori del metano e dell’acqua. Infatti, in alcuni casi non erano stati effettuati l’aggiornamento e la voltura, sicché l’utente si trovava a usufruire gratuitamente di energia a scapito della società di servizio. In un altro caso, il contatore del metano è risultato completamente abusivo, non censito e dunque non a norma, perciò potenzialmente pericoloso per l’incolumità delle persone. Pertanto, è stato immediatamente disattivato e sequestrato. I responsabili degli illeciti, identificati negli occupanti delle unità abitative, tutte di edilizia popolare, sono stati denunciati a piede libero.