Frosinone. Un mezzo che trasportava rifiuti scoperto senza assicurazione

Il bilancio dei controlli della polizia sul territorio

La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da notevole flusso di circolazione sul tratto autostradale di competenza nonché sulle grandi arterie che attraversano la nostra provincia collegando i grossi centri con le località montane e marine, meta privilegiata per coloro che si sono spostati per le festività succedutesi a breve distanza.

L’attività di controllo della Polizia Stradale ha subito quindi una forte sollecitazione alla vigilanza onde evitare situazioni pericolose e a tale scopo sono state impiegate circa un centinaio di pattuglie nelle diverse turnazioni.

L’esito dei controlli ha portato alla contestazione di tre verbali con relativo fermo amministrativo di veicoli che circolavano in autostrada non sottoposti alla prescritta visita periodica di revisione. Due autoveicoli circolavano senza la prescritta copertura assicurativa e sono stati sospesi dalla circolazione.

Perfino un veicolo industriale che trasportava rifiuti è stato sorpreso a circolare, sulla SS156 dei Monti Lepini, sprovvisto della necessaria copertura assicurativa ed è stato sequestrato.

Le pattuglie sono state impegnate per interventi e rilievi di una decina di incidenti senza gravi conseguenze su tutto il territorio di competenza evitando ulteriori conseguenze e disagi alla circolazione.

Sono stati denunciati alla competente autorità quattro automobilisti sorpresi alla guida in stato di ebbrezza alcolica, quindici conducenti non facevano uso delle prescritte cinture di sicurezza mentre venti facevano uso del telefono cellulare durante la guida, tutti sono stati contravvenzionati ai sensi del Codice della Strada.

Un importante numero di autobus è stato controllato prima della partenza per viaggi in varie località italiane senza riscontrare anomalie ai veicoli o impedimenti per le condizioni dei conducenti e sono partiti in totale sicurezza .

Cinzia Cerroni