FROSINONE: VIOLENZA SESSUALE, NEI GUAI UN FUNZIONARIO PUBBLICO 62ENNE

immagine di repertorio

Nella giornata di ieri a Frosinone i carabinieri della Stazione della zona Scalo, al termine di un’articolata attività investigativa, hanno notificato un avviso di conclusione indagine emesso dalla Procura della Repubblica di Frosinone in merito ai reati di violenza sessuale e concussione nei confronti di un 62enne. Allertati nel dicembre scorso da un esposto anonimo, con cui veniva annotato che un funzionario pubblico aveva abusato di una cittadina straniera in cambio del rilascio di documentazione, i militari effettuavano serrate indagini che consentivano di identificare la vittima, una romena di 38 anni, che rintracciata sporgeva denuncia. Le indagini consentivano anche di accertare che l’uomo, abusando delle proprie funzioni, aveva costretto la donna ad avere rapporti sessuali, minacciandola che qualora si fosse opposta le avrebbe negato il rilascio dei documenti necessari alla stessa e alla figlia minore. Il grave episodio di violenza sessuale si è verificato nel febbraio del 2015 all’interno di un ufficio pubblico del Capoluogo.

CONDIVIDI