Frosinone. Controlli straordinari della Polizia sul territorio

Il territorio del capoluogo, anche questa settimana, è stato interessato da controlli straordinari, per la prevenzione ed il contrasto dei reati di natura predatoria, nonché relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti.
La Squadra Volante della Questura e le unità operative del Reparto Prevenzione Crimine Lazio hanno perlustrato le zone del centro cittadino, la periferia, la trafficatissima Monti Lepini e la zona della stazione ferroviaria.
In 4 posti di controllo, istituiti in punti strategici della città, è stata verificata la regolarità di 57 veicoli, con una contestazione al Codice della Strada, mentre le persone identificate sono state 98 , tra cui anche avventori di sale slot.
Altre 118 targhe di mezzi in transito sono state scansionate dal tecnologico sistema Mercurio, installato sulle pattuglie degli “specialisti” della prevenzione.
Inoltre gli agenti, nel corso dell’attività, hanno denunciato per inosservanza al Foglio di Via Obbligatorio un cittadino nigeriano di 37 anni ed una donna moldava di 29 anni.
La Squadra Volante del Commissariato di Cassino è intervenuta nella periferia della Città Martire in seguito a segnalazione, sulla linea di emergenza 113, di una lite condominiale.
Un 70enne del luogo, sospettando che il vicino di casa avesse tentato di ostacolare l’esecuzione di alcuni lavori in un terreno adiacente allo stabile, lo ha aggredito proferendogli frasi offensive e brandendogli contro una mazza di legno.
I poliziotti hanno sequestrato il bastone e denunciato il violento per minaccia aggravata.

CONDIVIDI