Frosinone. Controlli in moto da parte della Polizia

La Questura di Frosinone ha intensificato i servizi di controllo del territorio in concomitanza del periodo estivo, quando i cosiddetti reati predatori aumentano fisiologicamente, con le case che si svuotano per le vacanze e le persone, soprattutto anziane, spesso restano sole in città.
La Polizia di Stato, sempre in prima linea per evitare situazioni spiacevoli ai cittadini, da questa mattina ha a disposizione uno strumento in più per combattere il crimine, una pattuglia in moto.
Questo nuovo servizio, fortemente voluto dal neo dirigente dell’UPGSP dr. Flavio Genovesi, è un’arma in più per il controllo del territorio, soprattutto nel centro storico.
I vicoli del cuore della città sono, infatti, difficili da controllare con le auto, mentre le moto della Polizia di Stato permettono un intervento tempestivo e capillare.
Il servizio di vigilanza della pattuglia “su due ruote” interesserà, ovviamente, anche le altre zone della città, per garantire la presenza dinamica e maggiormente incisiva degli uomini in divisa.

CONDIVIDI