Furti – Carabinieri inarrestabili, raffica di denunce tra Ceccano, Supino e Giuliano di Roma

(immagine di repertorio)

I Carabinieri del Norm  e dei Comandi delle stazioni  di  Ceccano, Giuliano di Roma,  Amaseno e Supino operano incessantemente per prevenire i furti in rapida ascesa negli ultimi giorni. Nel corso dei controlli hanno bloccato un 37enne albanese per “porto ingiustificato di armi e oggetti atti ad offendere”. Lo stesso, fermato e controllato in Supino, sarebbe stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 21 centimetri e di  un’ascia della lunghezza di 40 centimetri. Inoltre hanno denunciato diverse persone perché trovate alla guida sotto l’effetto di stupefacenti o per uso eccessivo di alcol. Allo stesso modo i carabinieri hanno proposto il rimpatrio per due persone residenti a Frosinone e con precedenti specifici, perché si aggiravano senza motivo nei pressi di obiettivi sensibili a Ceccano e a Supino.

I Carabinieri hanno denunciato una 29enne, già sottoposta a arresti domiciliari per reati relativi a stupefacenti, perché trovata in possesso di attrezzature per essiccare e  confezionare la marijuana

 

Cinzia Cerroni