Gerano. Ruba un telefonino e lo nasconde nel passeggino del figlio

Ha rubato un telefonino di ultima generazione lasciato da un ragazzino su una panchina e lo ha nascosto nel passeggino del suo bambino. La donna, 35 anni, è stata denunciata dai Carabinieri della Stazione di Gerano. Ad incastrarla sono state le immagini riprese dal circuito di videosorveglianza. I fatti risalgono al mese scorso quando la madre di ragazzo di appena 12 anni ha denunciato il furto dello smartphone del figlio, che aveva lasciato momentaneamente su una panchina per giocare a pallone con gli amici. Tutto questo si è verificato nel porticato del Comune di Gerano dove sono installate delle telecamere di videosorveglianza, che hanno ripreso e immortalato la dinamica dei fatti. I militari, una volta acquisiti i filmati, hanno quindi accertato, con stupore,  che l’autore del reato era la madre di un bimbo in tenera età. Come risulta visibile dal video, infatti, la donna, approfittando della distrazione del ragazzo, dopo aver nascosto il cellulare all’interno di una borsa, aveva riposto il tutto nella tasca porta oggetti del passeggino allontanandosi. Identificata la donna, i militari hanno poi ritrovato il telefonino rubato e riconsegnato al legittimo proprietario.