Latina. Crolla pino in viale Mazzini

L'albero nella notte si abbattuto contro l'Istituto Vittorio Veneto

Sono documenti storici, ma rischiano di rendersi pericolosi. Un immagine inquietante è quella che all’alba si è presentata agli occhi dei primi passanti e dei vigili del fuoco. Un grosso pino di Fondazione è crollato in viale Mazzini, schiantandosi contro la facciata dell’Istituto Vittorio Veneto. Fortunatamente è accaduto di notte, di giorno e in orario scolastico le conseguenze potevano essere drammatiche.
Un albero che dalla base alla cima è alto quasi 20 metri. Il muro dell’edificio ha retto all’impatto mentre tronco e rami si sono spezzati, finendo sul marciapiede del viale.
Ore di lavoro per i vigili del fuoco impegnati nell’opera di messa in sicurezza dell’area.
Il crollo nella notte conferma il problema della sicurezza sicurezza degli alberi del periodo di Fondazione. Facendo i calcoli il pino è una specie sempreverde, che raggiunge la maturità tra gli 80 e i 100 anni. Un’ipotesi della caduta potrebbero essere le abbondanti piogge dei giorni scorsi, ma la parola spetta agli esperti. La realtà è dell’ennesimo episodio della serie. Già nel 2015 erano stati abbattuti tutti i pini di viale Italia dopo che alcuni degli alberi di alto fusto erano crollati sulla strada e sulle abitazioni. Adesso, anche a viale Mazzini, sarà necessario valutazione attenta degli agronomi sulla capacità di resistenza dei restanti pini. Obiettivo scongiurare rischi, cancellando purtroppo pezzi di storia della città.
osso pino di Fondazione è crollato in viale Mazzini, schiantandosi contro la facciata dell’Istituto Vittorio Vto. Fortunatamente è accaduto di notte, di giorno e in orario scolastico le conseguenze potevano essere drammatiche.
Un albero che dalla base alla cima è alto quasi 20 metri. Il muro dell’edificio ha retto all’impatto mentre tronco e rami si sono spezzati, finendo sul marciapiede del viale.
Ore di lavoro per i vigili del fuoco impegnati nell’opera di messa in sicururezza degli alberi del periodo di Fondazione. Facendo i calcoli il pino è una specie sempreverde, che raggiunge la maturità tra gli 80 e i 100 anni. Un’ipotesi della caduta potrebbero essere le abbondanti piogge dei giorni scorsi, ma la parola spetta agli esperti. La realtà è dell’ennesimo episodio della serie. Già nel 2015 erano stati abbattuti tutti i pini di viale Italia dopo che alcuni degli alberi di alto fusto erano crollati sulla strada e sulle abitazioni. Adesso, anche a viale Mazzini, sarà necessario valutazione attenta degli agronomi sulla capacità di resistenza dei restanti pini. Obiettivo scongiurare rischi, cancellando purtroppo pezzi di storia della città.

CONDIVIDI