Latina. Incendi, piromane ai domiciliari

Si é pentito di aver appiccato il fuoco Marco Colandrea, il piromane di 45 anni arrestato ieri dagli agenti della Squadra Mobile per l’incendio in via Magenta a Latina. Comparso questa mattina davanti al Giudice Laura Morselli, l’uomo ha chiesto il patteggiamento ad un anno e quattro mesi e la detenzione domiciliare. “Non volevo dare fuoco ma ripulire l’area che era piena di erbacce” ha dichiarato Colandrea.  Il Magistrato, al termine del processo, ha convalidato l’arresto e concesso i domiciliari respingendo il patteggiamento e rinviando il processo al prossimo 13 settembre davanti al giudice Maria Assunta Fosso. Il Comune di Latina rappresentato dall’avvocato Francesco Di Leginio si è costituito parte civile.

CONDIVIDI