Latina. Maltrattamenti e violenze, arrestato

Gli agenti della Polizia di Stato di Latina hanno arrestato un cittadino tunisino per maltrattamenti in famiglia. L’intervento in via Eolie dopo la richiesta di aiuto giunta al 113 da parte di una donna. Giunti immediatamente sul posto, i poliziotti si sono imbattuti in un bambino in lacrime ,di circa 10 anni, figlio della coppia , che ha indicato agli operatori la propria abitazione dove era in corso una violenta lite.
All’interno un uomo, un tunisino di 54 anni, in evidente stato di ebbrezza in compagnia della moglie, visibilmente spaventata, assieme alla figlia di 6 anni. La donna , ascoltata, ha riferito ai poliziotti che il marito , ubriaco dalla mattina, durante tutto il giorno l’aveva ingiuriata, minacciata e picchiata ripetutamente in presenza dei figli minori. Maltrattamenti e violenze , che a quanto pare , erano quasi quotidiani e che andavano avanti da tempo ma che per paura  di ritorsioni e temendo per la propria incolumità e per quella dei propri figli , non aveva mai denunciato.
L’uomo, dopo le formalita’ di rito, è stato dunque tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia aggravati in flagranza e rinchiuso presso il carcere di Latina