Monte S.G. Campano. Ragazzina denuncia:”Violentata in piscina”

“Sono stata violentata”. E’ quello che una ragazza minorenne, di sedici anni e di origine straniera, ospite di una casa famiglia di Monte san Giovanni Campano, avrebbe confidato al suo ritorno da una piscina di Castrocielo, venerdì scorso. La segnalazione alla polizia che ora sta indagando, è giunta dall’ospedale di Sora, dove la giovane è stata poi condotta per gli accertamenti del caso. Le indagini, condotte con il massimo riserbo, si stanno concentrando sul racconto della vittima  per risalire al presunto aggressore.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI