Operazione “Alto Impatto” della polizia, il bilancio

La Questura di Frosinone, nel pomeriggio di ieri, ha diretto un servizio ad alto impatto nell’area del frusinate, con l’ausilio di 3 pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo. La Polizia di Stato, nell’ottica della prevenzione ad ogni forma di illegalità, ha  passato al setaccio le principali arterie stradali,  i maggiori luoghi di aggregazione sociale, la stazione ferroviaria, le zone centrali, nonché quelle periferiche.  Nel corso di questi controlli gli uomini in divisa hanno identificato 3 ragazze straniere dedite all’esercizio della prostituzione nella zona industriale e sono intervenuti in un noto centro commerciale, per furto di un portacellulare di plastica, identificando il responsabile. L’uomo, un ciociaro di 44 anni, è stato denunciato in stato di libertà per furto aggravato. I risultati conseguiti dall’attività di polizia, nella giornata di ieri, sul territorio provinciale,  si possono così riassumere :  28 posti di controllo, oltre 280 persone identificate, accertate la regolarità di 217 veicoli, con 16 contestazioni al Codice della Strada.

 

 

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI