Patrica. Operaio accusato di spaccio. Arrestato

Un 31enne di Patrica è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In un bidone dell’immondizia situato nella cantina dei suoi genitori sono stati trovatì dai carabinieri, accuratamente nascosti, 5 chili e trecento grammi  di “marijuana”, suddivisa in 14 involucri di cellophane. L’astuto stratagemma che l’uomo avrebbe messo in atto, non ha impedito però  a “Balboa”, il cane antidroga, di fiutare la sostanza stupefacente che, una volta recuperata, è stata  posta sotto sequestro.

L’operazione antidroga è stata portata avanti da parte dei carabinieri della stazione di Supino che già da tempo stavano seguendo i movimenti dell’operaio sospettato di acquistare sostanza stupefacente per rivenderla agli assuntori della zona in collaborazione con il  Nucleo Carabinieri Cinofili di Roma.

Il 31enne , al termine delle formalità di rito, veniva tradotto presso il Casa Circondariale di Frosinone in attesa del giudizio direttissimo previsto nei prossimi giorni.