Patrica: Violazione dei “domiciliari”, 32enne condannato per spaccio arrestato dai carabinieri

Nella serata di ieri, i carabinieri della Stazione di Supino hanno arrestato un 32enne di Patrica, già censito per reati inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, eseguendo un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Frosinone, in sostituzione della misura degli arresti domiciliari a cui l’uomo era sottoposto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Reato commesso nello scorso mese di ottobre, quando il 32enne fu tratto in arresto in flagranza dagli stessi militari poiché trovato in possesso di oltre 5 chili di marijuana nascosta in casa.

La misura detentiva è scaturita dopo un controllo ordinario  dei militari, durante il quale l’uomo è stato sorpreso all’interno della propria abitazione in compagnia di un altro pregiudicato, in violazione alle prescrizioni impostegli quale persona sottoposta agli arresti domiciliari. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone.