Picinisco. Stalking nei confronti della convivente, in manette 41enne casertano

In arresto un 41enne della provincia di Caserta, già censito per analogo reato, poiché resosi responsabile di atti persecutori (c.d. stalking) nei confronti di una 32enne del posto, sua ex convivente, nonché del reato di resistenza e violenza a P.U..
Non accettando la fine della loro relazione, aveva da tempo iniziato a vessare la donna con insistenti telefonate e minacce. Già nella serata di ieri si era presentato presso l’abitazione della donna, urlando e minacciando. Questa mattina poi, tornato nuovamente presso il domicilio della vittima, ha cercato di aggredirla colpendo contestualmente con calci la portiera dell’autovettura, minacciando ed ingiuriando la madre della donna intervenuta dopo aver udito le urla della figlia.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Picinisco che hanno arrestato l’uomo.

CONDIVIDI