Piedimonte – Morte sul lavoro, il sindacato dice: “sciopero!”

Donato Gatti Fiom Cgil)

Piedimonte – La morte sul lavoro nello stabilimento di Piedimonte San Germano ha posto sul piede di guerra il sindacato. Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm-Uil hanno dichiarato la giornata di sciopero per i tre turni lavorativi dopo la tragedia che ha colpito il 39enne di Pontecorvo.

Donato Gatti, segretario Fiom di Frosinone e Latina esprime a nome dei sindacati il cordoglio alle famiglie coinvolte: “Resteremo vicini alle famiglie. Il problema della sicurezza torna con forza in campo e quindi va affrontato anche e soprattutto a livello di governo. Da inizio anno oltre seicento morti sul lavoro: una piaga che si estende”.

Fiom, Fim e Uilm chiederanno un incontro all’azienda a livello di rappresentanze della sicurezza per verificare le dinamiche dell’accaduto anche a seguito dell’indagine interna.

Cinzia Cerroni