Roccasecca, troppi furti di auto nel parcheggio della stazione ferroviaria

Furti a raffica nel parcheggio di via Volturno, nei pressi della stazione ferroviaria di Roccasecca. Sono almeno quattro i veicoli che i legittimi proprietari solo nell’ultimo periodo non hanno più ritrovato, al ritorno dopo una giornata di lavoro.

La stazione ferroviaria di Roccasecca è uno scalo molto frequentato e raccoglie passeggieri dall’intero circondario, dunque un luogo molto appetibile per i ladri di auto.

Dalle ricostruzioni delle Forze dell’ordine pare che i veicoli, una volta rubati, viaggino in direzione Napoli, dove presumibilmente vengono smontati e rivenduti a pezzi. Infatti ad essere più soggette a furti sono le utilitarie.

Prima l’area parcheggio di via Volturno era a pagamento e controllata, attraverso la gestione di una società affidataria da parte del Comune. Dallo scorso mese di novembre invece non c’è più controllo.

Per questo gli utenti dello scalo ferroviario chiedono il ritorno alla sosta a pagamento e con il controllo che garantiva la vigilanza dei veicoli.

Una richiesta rivolta all’Amministrazione comunale di Roccasecca che, se intenzionata a risolvere la problematica, dovrà accelerare sull’affidamento in gestione del parcheggio, garantendo un costo del biglietto di ingresso non troppo alto, visto che proprio il prezzo elevato ha determinato l’interruzione del servizio di vigilanza, perché scoraggiava gli utenti a servirsi dell’area.

E’ in animo dei pendolari anche l’intenzione di avviare una raccolta firme per sollecitare il Comune ad intervenire al più presto.

CONDIVIDI