Roma. Omicidio a Ponte di Nona, un fermato

Un cittadino rumeno di 33 anni è stato fermato per l’omicidio di Gheorghe Gurulata, pastore connazionale di 55 anni, avvenuto lo scorso novembre a Roma. Le indagini della Squadra Mobile, partite il 14 dicembre dello scorso anno, giorno del ritrovamento del cadavere del Guralata parzialmente sotterrato all’interno di un campo in località Ponte di Nona, hanno permesso di ricostruire la dinamica del violento omicidio. È stato così accertato che il 5 novembre, a seguito di una violenta lite per futili motivi, il fermato ha colpito ripetutamente al capo con un bastone di ferro la vittima per poi fuggire, e ritornare qualche giorno dopo per seppellire il corpo in un boschetto adiacente il campo dove era avvenuto il litigio. Il cittadino romeno è stato rintracciato dalla Polizia in zona Lunghezza.

CONDIVIDI