Roma. Due incidenti mortali in dodici ore

In neanche dodici ore sono due le vittime sulle strade romane. Ieri sera ha perso la vita un giovane di 30 anni sbalzato dalla sua moto all’Acqua Acetosa, nei pressi del Circolo Canottieri Aniene. Intorno alle 23, per cause da accertare, il giovane, di origine brasiliana, ha perso il controllo della moto finendo prima contro un lampione e poi contro un muro. Inutili per lui i soccorsi. Poco dopo le 9.30 di questa mattina, invece, un uomo è morto sulla bretella dell’autostrada Roma – Napoli, tra lo svincolo di Torrenova e l’immissione al Grande Raccordo Anulare. Nell’incidente sono rimasti coinvolti due mezzi pesanti e l’auto della vittima. Pesanti le ripercussioni sul traffico. Dall’inizio dell’anno sono più di trenta le vittime di incidenti solo a Roma e provincia.

CONDIVIDI