Roma. Fermato con un record di multe da pagare

Circolava con un veicolo privo di assicurazione, con ben due sequestri alle spalle e un numero impressionante di verbali da pagare. Nonostante questo, continuava tranquillamente a viaggiare in auto nel centro di Roma. Protagonista un uomo del reatino residente nella Capitale, fermato in via delle Botteghe Oscure da una pattuglia della Polizia Locale in servizio “Street Control”. Insospettiti dalle condizioni di una vecchia utilitaria parcheggiata in divieto, gli agenti, appartenenti al GPIT, si sono fermati per accertare la situazione. I controlli a carico del proprietario – e del veicolo – sono stati sorprendenti: l’uomo, 75 anni, poi giunto sul posto poco dopo, è risultato avere la patente scaduta di validità da due anni con a carico una collezione di ben 765 verbali mai pagati: il veicolo, poi, rappresentava un vero pericolo ambulante, perché era sprovvisto di assicurazione e revisione da tempo imprecisato. Alla contestazione dei nuovi verbali l’uomo ha protestato, dicendo “Invece di prendervela con i delinquenti ve la prendete con la gente onesta”. Già sottoposto nel 2016 a due sequestri per la medesima infrazione, il veicolo è stato nuovamente sequestrato e affidato in depositeria. Le infrazioni contestate ora risultano pari a  4.772,00 Euro, che si sommeranno alle precedenti.

CONDIVIDI