Roma. Foro Italico, denunciati quattro bagarini

I biglietti erano nascosti tra le siepi e sotto i marmi monumentali che circondano il Foro Italico, mentre loro si aggiravano tra i potenziali clienti per offrire loro la possibilità di assistere agli Internazionali d’Italia di tennis. A pagamento, ovviamente. Per quattro di loro, però, “bagarini” professionisti del settore, l’attività è finita. Si tratta di 4 cittadini italiani, tutti già noti alle forze dell’ordine, che sono stati denunciati dai Carabinieri della Stazione Roma Ponte Milvio per abusivo esercizio di una professione, e proposti per il divieto di accesso alle manifestazioni sportive. Nel corso dei controlli per garantire la sicurezza durante il prestigioso torneo di tennis, infatti, i militari hanno sorpreso i 4 mentre vendevano biglietti validi per l’accesso alle gare. Le successive verifiche hanno permesso di recuperare 139 biglietti, per un valore di 6100 euro, validi per entrare in vari settori dello stadio centrale nascosti nell’area esterna del Foro Italico, tra il verde e i marmi. Nelle tasche di uno dei fermati i Carabinieri hanno anche trovato un “biglietto da visita” con tanto di nome, recapito telefonico, e l’elenco delle manifestazioni sportive e degli spettacoli in programma in tutta Italia per cui era in grado di rimediare, e vendere illegalmente, i biglietti. Sequestrato anche denaro contante, ritenuto provento dell’attività illecita.