Roma. Scoperto capannone di rifiuti speciali, scattano le denunce

I Carabinieri della Stazione di Frascati hanno denunciato due cittadini romani, un 50enne e un 35enne, già noti alle forze dell’ordine, per aver raccolto e depositato, in modo incontrollato, materiale plastico e ferroso in una zona sottoposta a vincoli paesaggistici, ambientali e sismici (D. Lgs. 152/2006).

In particolare, gli uomini dell’Arma hanno individuato un capannone, in un terreno di via Cisternole e di proprietà dei due denunciati, ove erano depositati, illegalmente, parti di autovetture (ammortizzatori, dischi, cambi, alberi motore, ecc.)  e materiale ferroso vario.

L’intera area è stata sequestrata in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria.

CONDIVIDI