Roma. Spaccio e usura, arrestato

Spaccio di droga, estorsione, appropriazione indebita ed usura. Per questo un uomo appartenente ad una nota famiglia sinti è stato arrestato dagli agenti del Commissariato Romanina hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Come ricostruito dai poliziotti, nonostante il quarantenne fosse già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, proseguiva con la sua condotta criminale: dallo spaccio di sostanze stupefacenti al prestito di denaro con elevati interessi, all’appropriazione indebita di autovetture all’estorsione per riavere il denaro illegalmente prestato. Sottoposto a confisca anche l’immobile in zona Torrenova, via Francesco Di Benedetto, dove l’uomo risiede.

CONDIVIDI