Sequestrata merce al mercato settimanale di Cassino

Nella giornata di ieri, a Cassino, i carabinieri della locale Stazione durante lo svolgimento del mercato settimanale, provvedevano al controllo di numerosi ambulanti e della merce esposta sui banchi in vendita al pubblico. I militari improvvisatisi “finti clienti”, scovavano nella parte retrostante ai banchi ove sostava la numerosa clientela, un commerciante 32enne della provincia di Caserta, con regolare autorizzazione, il quale era intento a vendere borse ed accessori con il marchio contraffatto di griffe prestigiose italiane ed estere.

Il commerciante, per sviare i controlli, aveva trovato l’escamotage di classificare la merce contraffatta come “usata”, mentre in effetti gli articoli proposti in vendita erano in ottimo stato d’uso. Dopo gli accertamenti di rito, il prevenuto veniva deferito in stato di libertà per il reato di commercio di prodotti con marchi contraffatti nonchè veniva proposto per l’irrogazione della misura di prevenzione del Foglio di Via obbligatorio dal comune di Cassino (FR) per tre anni.

La merce, che con la vendita avrebbe fruttato la somma di 1.500,00 €uro circa, veniva inventariata e sottoposta a sequestro.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI